I servizi - AIPD Bari
 

I servizi

PROGETTI E SERVIZI ATTIVI PRESSO LA NOSTRA SEZIONE

Le attività realizzate nella nostra sezione, tutte finalizzate all’inclusione sociale delle persone con sindrome di Down, sono strutturate in base alle varie fasce di età dei destinatari.
                                                                      
Per la realizzazione delle attività, la AIPD sez. di Bari si avvale della collaborazione di  psicologhe, educatori professionali, tirocinanti delle Facoltà di “Scienze dell’Educazione” e della Facoltà di Scienze e Tecniche Psicologiche” dell’Università di Bari e di giovani volontari.
 
 
Percorsi di Educazione alle Autonomie per persone con Sindrome di Down.
 
 
 
  • PROGETTO “L’OFFICINA DELLE SCOPERTE”
    Rivolto a pre-adolescenti tra i 10 ed i 13 anni.
 
L’obiettivo di questo percorso è lo sviluppo dell’autonomia nelle due dimensioni di “saper fare” e del “sapere essere” attraverso la realizzazione di percorsi individualizzati.
Sono state prese in considerazione le seguenti aree di intervento: abilità relazionali e di comunicazione; conoscenza di Sé; riconoscimento e gestione dei vissuti emotivi; autonomia personale e cura di Sé;autonomia domestica; comportamento stradale; uso del denaro; uso dei servizi. 
L'attività è al momento sospesa
 
  • PROGETTO “CLUB DEI RAGAZZI”
    Rivolto ad adolescenti e giovani tra i 14 e 22 anni
 
Il corso, articolato in tre anni, si pone l’obiettivo di far conquistare ai ragazzi le competenze necessarie per un inserimento sociale nella vita di tutti i giorni (orientarsi nella città; imparare ad attraversare la strada; riconoscere e utilizzare i diversi esercizi pubblici; utilizzare i mezzi pubblici, il telefono pubblico, i servizi postali; fare acquisti imparando l’uso del denaro; imparare
a chiedere informazioni, ecc), attraverso percorsi individualizzati che tengono conto delle competenze e delle potenzialità individuali.
L’attività è riproposta con successo dal 1995. 
 
 
 
 
 
  • PROGETTO”L’AGENZIA DEL TEMPO LIBERO”
    Rivolto a giovani ed adulti
 
Il corso è rivolto a tutti coloro che hanno terminato il “Club dei Ragazzi” e si pone l’obiettivo di rinforzare e mantenere le competenze acquisite negli anni precedenti attraverso la capacità di gestire il proprio tempo libero organizzando attività quali: andare al cinema, in pizzeria o in discoteca, uscire insieme per fare delle spese, ecc.
Ogni attività è interamente gestita dai ragazzi, dalla ricerca delle informazioni, all’acquisto dei biglietti, o alla ricerca del mezzo di trasporto più idoneo. L’attività è iniziata nel 1998 ed è frequentata da quasi 40 persone.
                                                                                  1
 
  • PROGETTO: ”SPAZIO LIBERO”
    Rivolto a giovani ed adulti
 
Il corso, articolato tutte le mattine dal lunedì al venerdì, si rivolge a giovani ed adulti ed è finalizzato al mantenimento e potenziamento delle autonomie sociali e relazionali necessarie a garantire l’inclusione sociale. Gli ambiti d’intervento sono: comportamento stradale; uso dei servizi; autonomia domestica. In questi anni il gruppo ha collaborato con la Mensa della Caritas collegata alla Chiesa del San Paolo – Bari, nella preparazione dei pasti per le persone senza fissa dimora. Inoltre, il gruppo ha partecipato ad un corso di orticoltura organizzato dal WWF presso il centro di educazione ambientale “Masseria Capanna” di Modugno. Recentemente si è iniziata una collaborazione con la Onlus Equanima. 
 
 
  • PROGETTO: ”IMPARO A VIVERE DA SOLO”
     Rivolto ad adulti
 
Il progetto, finanziato dal CSV (bando di perequazione 2008) si rivolge ad un gruppo di 24 adulti ed è finalizzato all’acquisizione delle competenze necessarie al raggiungimento dell’autonomia abitativa. Attraverso un’esperienza di convivenza guidata, i partecipanti suddivisi in piccoli gruppi si sperimentano nella gestione di un appartamento sito a Palo del Colle, occupandosi delle pulizie, della spesa, della preparazione dei pasti, dell’organizzazione degli spazi e dei tempi. Il progetto ha avuto la durata di due anni.
 
Servizi di Consulenza rivolta a persone con sindrome di Down e loro familiari
                                          
 
  • SERVIZIO DI CONSULENZA PSICOLOGICA
    Dott.ssa Margherita Mona Psicologa Psicoterapeuta
Il servizio è nato nel 1998 con obiettivo di sostenere e accompagnare le famiglie durante le diverse fasi della crescita delle persone con sindrome di Down.
Negli anni il servizio ha visto un’evoluzione in termini di:
- Aumento del numero di utenti;
- Varietà delle richieste;
- Richieste dirette da parte delle persone con sD;
Principali obiettivi dell’intervento psicologico:
- Sostenere la persona con sD ad acquisire consapevolezza delle sue esigenze e a costruire un progetto realistico che lo renda protagonista attivo della propria vita.
- Favorire nei familiari il recupero di una dimensione di serenità e fiducia attraverso la “scoperta” del figlio come persona “capace e competente.
Oltre alle consulenze individuali, il servizio organizza incontri di parent-training rivolti a gruppi di genitori per confrontarsi su emozioni e stati d’animo legati alle esperienze vissute.
Gli incontri sono incentrati su argomenti monotematici legati alla primissima infanzia, all’adolescenza e all’età adulta e affrontano argomenti quali la comunicazione della diagnosi, la consapevolezza di sé, l’autonomia, la vita indipendente, l’affettività, la sessualità.
 
 
  • SERVIZIO DI ORIENTAMENTO E INSERIMENTO LAVORATIVO
    Dott.ssa Viviana Lagattolla, Psicologa
 
 
SERVIZIO DI INSERIMENTO LAVORATIVO
Il Servizio di Inserimento Lavorativo dal 2006 ad oggi ha realizzato e sviluppato le seguenti attività:
-           Incontri di informazione sulla normativa vigente per  giovani con sdD e famiglie;
-          Incontri sui temi dell’ adultità connessi col mondo del lavoro rivolti a famiglie di giovani che hanno terminato il percorso scolastico;
-          Training di orientamento lavorativo finalizzato a sviluppare nei giovani potenziali lavoratori capacità meta cognitive e ad offrire loro una prima conoscenza del mondo del lavoro, nonché promuovere la consapevolezza dell’ identità adulta in relazione alla figura di lavoratore;
-          Bilancio delle competenze e creazione di progetti  individualizzati;
-          Analisi delle mansioni ;
-          Tirocini formativi che consentano ai  giovani di vivere una formazione in situazione e di avere un’opportunità concreta di confronto con il mondo del lavoro;
-          Inserimenti lavorativi con L.68/99;
-          Attività di tutoring nella fase di avviamento al lavoro ed adattamento al contesto;
-          Monitoraggio nel tempo garantito all’ azienda;
-          Contatto costante con l’ Ufficio del Collocamento Obbligatorio della Provincia di Bari.
 
I risultati raggiunti:
-          7 assunzioni  a tempo indeterminato nell’ ambito della ristorazione, del commercio e dei servizi;
-          1 esperienza di apprendistato;
-          2 tirocini finalizzati all’ assunzione (L.68/99);
-          11 esperienze di tirocini formativi  nell’ ambito dei progetti “Obiettivo Lavoro” (2010-2011) e “Verso il lavoro” (2012-2013) avviati presso Archivio di Stato di Bari, Soprintendenza ai beni storici, artistici ed etnoantropologici della Puglia, Comune di Noicattaro, Cooperativa sociale Aliante, Cooperativa sociale Ecopolis, Movimento Cristiano Lavoratori.
Tutte le esperienze sono realizzate con la supervisione della psicologa dott.ssa  Viviana Lagattolla e con il supporto dei tutors: il SIL garantisce un sostegno costante nel tempo a lavoratori con sindrome di Down e famiglie nonché alle aziende ospitanti.
Tutte le attività del Sil si rivolgono a giovani con sdD che hanno terminato il percorso scolastico e che hanno raggiunto buoni livelli di autonomia e consapevolezza di sé.
 

Per quanto riguarda l’integrazione scolastica, la dott.ssa Margherita Mona si occupa di:
  • Presenza nei gruppi H; incontri con gli insegnanti di sostegno; incontri gruppi classe nelle scuole in cui sono inseriti i nostri ragazzi, su richiesta delle famiglie.
  • Referente per il progetto con il Nazionale “Verso una scuola più competente e partecipata” (preparazione di materiale per opuscolo divulgativo in collaborazione con le altre sezioni AIPD)