Home Page - AIPD Bari
 
AIPD sezione di Bari

AIPD sezione di Bari

L’Associazione Italiana Persone Down - Sezione di Bari è sezione provinciale di un’associazione  a carattere nazionale che conta 43 sezioni.

La sezione di Bari è nata nel 1984 per volontà di un gruppo di genitori ed è "Associazione di Promozione Sociale".


L'Aipd di Bari ha aderito al progetto M.A.G.I.A 
finanziato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri (Dipartimento per le Politiche della Famiglia) e proposto dalla Cooperativa S.A.I.D di Modugno.
 
 
Il progetto si rivolge ad associazioni e famiglie per favorire lo scambio intergenerazionale tra nonni, genitori e figli attraverso 
l’attività di coltivazione di orti sociali, attività motorie e sportive.
 
Il Progetto M.A.G.I.A. ha già individuato ed attrezzato uno spazio alle porte di Modugno (con area pic-nic, percorso ciclabile, ecc.), che offre attività di socializzazione, attività motorie e di educazione all’ambiente cpn l'obiettivo di instaurare rapporti virtuosi tra giovani e meno giovani, per favorire un atteggiamento positivo che riconosca a tutte le generazioni la loro identità e il loro contributo alla società.
 
Il progetto prevede anche una serie di attività all'aperto che favoriscano il contatto con la natura (passeggiate a piedi ed in bicicletta, eventi sportivi non agonistici, gite in oasi del WWF, ecc) delle quali vi informeremo via via.
 
 
Guardate le foto della messa a dimora delle prime piantine. Tanto l'entusiasmo tra i partecipanti al progetto: l' ASD "La Pietra" di Modugno, la compagnia teatrale "Il Nuovo loggione", l'Ass. A.N.P.A.N.A per la difesa degli animali, ecc.
Da sabato 8 novembre si passa alla seconda fase del progetto. Attività motoria all'aria aperta con un personal trainer che dalle 15.00 alle 17.00 seguirà tutti coloro interessati a prepararsi per la "maratona light" di primavera.
L'invito è per tutti. Ci vediamo sabato 8 novembre alle 15.00 in contrada La Pigna a Modugno!














Il progetto:“Il ‘Mercato dei Saperi’, promosso dall’Associazione Italiana Persone Down nazionale e finanziato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali (L. 383/2000- Annualità 2013)  coinvolge 12 Sezioni AIPD (Bari, Marca Trevigiana, Roma, Campobasso, Mantova, Potenza, Belluno, Matera, Milazzo, Termini Imerese, Viterbo, Vulture) nelle quale il progetto sarà sperimentato.
 
Il progetto nasce dal presupposto che ognuno possa offrire qualcosa di utile agli altri e che tutti hanno bisogno di qualcosa.
L’idea centrale del progetto è la creazione di occasioni di incontro tra persone con sindrome di Down e persone anziane per uno scambio intergenerazionale di conoscenze e competenze.
Le persone coinvolte avranno la possibilità attraverso delle attività di scambiarsi esperienze e conoscenze. Il saper e il saper fare offerti dagli anziani permetteranno alle persone con sD di mantenere o acquisire abilità utili per la loro autonomia personale e sociale. Il sapere e il saper fare offerti invece dalle persone con sD permetteranno agli anziani di fruire di sostegno per lo svolgimento di attività quotidiane per le quali possono avere bisogno di supporto.
Tutto ciò sarà, inoltre, occasione concreta per ridefinire l’immagine delle persone con sD da
soggetti bisognosi di assistenza a protagonisti di attività a servizio di altri.
 
Presso ogni sede coinvolta nel progetto è attivo un contact-point denominato ‘La Porta dei Saperi’, dove è possibile  raccogliere e mediare i dati della domanda ed offerta.
La Porta dei Saperi è presente presso la nostra sede in via Clelia Merloni, 3 (ex-Via Viterbo) – Bari ai seguenti orari: Martedì dalle ore 15.00 alle ore 17:00.
E’, inoltre, possibile fissare appuntamento per altre giornate.
La sperimentazione del progetto si concluderà a Giugno 2015.
 
Il coordinatore locale  del progetto è la dott.ssa Virginia De Marco – cell.333-5885990 – virginia.demarco@libero.it
L’educatore con il ruolo di mediatore è il dott. Dario Giuseppe Germinario- 3357003594- d.germinario@gmail.com 

 
  Movimento Cristiano Lavoratori Zac Elliot Volti Apulia ONLUS