Partito il progetto “PREPARARSI AL FUTURO”

Il progetto “PREPARARSI AL FUTURO. Esperienze di residenzialità autonoma per persone con sindrome di Down” finanziato dai fondi dell’Otto per Mille della Chiesa Valdese, si pone l’obiettivo di migliorare il livello di autonomia di giovani adulti con sindrome di Down facendo acquisire loro abilità sociali e domestiche funzionali ad una vita indipendente e ad una residenzialità al di fuori del nucleo familiare d’origine, nello spirito della legge 112/2016 del “Dopo di Noi”.

Il progetto è partito a novembre 2020 e terminerà a novembre 2021.
L’esperienza sarà realizzata presso la sede dell’associazione. Alcuni locali saranno adibiti in maniera funzionale al progetto. Sarà allestito, dunque, un angolo cottura e predisposto tutto ciò che può servire alla realizzazione di semplici pietanze. Gli ambienti da vivere come “spazi dedicati” saranno affidati alla gestione responsabile dei partecipanti.

L’ubicazione della sede, in un contesto ricco di negozi e di servizi (di fronte il mercato rionale) agevola le attività da svolgere all’esterno. I giovani, infatti, provvederanno all’acquisto del necessario per la realizzazione dei menu prestabiliti e di ciò che serve “in una casa”.
Coinvolti in piccoli gruppi, impareranno a gestire in prima persona attività della vita quotidiana, pur sotto la supervisione di operatori e volontari, imparando a condividere decisioni, spazi, tempi e responsabilità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *